venerdì 1 giugno 2007

un giovedì sera

un locale originale con forte personalità, fuori dai percorsi abusati della mondanità cittadina.
tavoli in legno e chincaglierie, sedie spaiate, fondi di cantina nobilitati.
tre amici, qualche birra e i discorsi che si fanno strada, allacciando affinità finora inespresse per mancanza di tempo e occasioni in comune.
mi guardo intorno e mi sembra di cogliere negli altri tavoli la stessa piacevole affinità, condivisa e rilassata.

Nessun commento: