venerdì 28 settembre 2007

la realtà non è una fila di lettere

"Nulla di ciò che raccontano è vero. La realtà non è una fila di lettere. L’unico difetto che hai, Giacomo, è che hai imparato a leggere. Sai perché scrivono tanto i balordi ? Trasformano in parole i gesti che non sanno fare."
Alejandro Jodorowsky, Quando Teresa si arrabbiò con Dio

Da un appunto passato, ritrovo queste poche righe.
Fra storie strane e alberi genealogici rigogliosi di figure così singolari da risultare quasi mitologiche, fra storie che sanno di sangue, fede, comunismo, terra, sesso e follia, Jodorowsky mi spara una frase secca e spietata, in cui mi devo malgrado tutto riconoscere.

Nessun commento: