domenica 20 marzo 2011

essere sbagliati

Perchè, oggi, non si tratta più di sbagliare. Si tratta di essere sbagliati, o no.
Ramos Shimada

L’interpretazione è sempre soggettiva ma spesso ho la presunzione di cogliere il significato proprio dell’autore. Non qui. Immagino che la mia chiave di lettura sia diversa da quella del viandante emozionale Shimada, eppure, a patto di leggere quell’oggi nell’accezione di ormai, trovo chiaramente espresso un mio costante sospetto.